E-mail marketing: a che serve il test A/B

Come ottenere il miglior risultato dall’invio di una mail? Come ottenere massimizzare il  una pagina web? Come aumentare il numero di iscritti a una mailing list o le donazioni per una causa sociale? Scopri come è possibile usando il test A/B

L’errore peggiore che si può commettere nella comunicazione (online) è avere la presunzione di sapere cosa piace alle persone. Il test A/B consente di collaudare due o più versioni di una pagina web, del testo di una e-mail o di qualsiasi altro contenuto.

Durante la campagna del 2012 il team digital di Obama indisse un concorso interno, durato alcune settimane, per premiare il membro dello staff capace di individuare l’e-mail che avrebbe ottenuto i migliori risultati in termini di donazioni fra i tanti diversi messaggi che venivano provati nei test di invio. Nessuno riuscì a indovinare con regolarità. Nemmeno l’e-mail director della campagna, Toby Fallsgraff, che anzi si posizionò agli ultimi posti della classifica (Daigneault, 2013). 

Clicca sull'immagine per ingrandire
Clicca sull’immagine per ingrandire

Questo aneddoto ci ricorda l’importanza di non lavorare mai con la presunzione di sapere che cosa piace alle persone e di non credere che le proprie preferenze siano assolute. (altro…)


Presentazioni efficaci: come organizzare il discorso

Come organizzare gli elementi del discorso per convincere chi vi ascolta e presentare al meglio le vostre proposte? Lo racconto in queste slide che sintetizzano alcuni elementi che ho sviluppato nel modulo sulle presentazioni efficaci del corso “Comunicazione istituzionale” per la Scuola Nazionale dell’Amministrazione 

presentazioni efficaci

(altro…)


La comunicazione di Renzi: dieci elementi che emergono dai discorsi in Parlamento

Questo post riprende e amplia un articolo sulla comunicazione di Renzi che ho pubblicato su Il Sole 24ore (pagina 5 del 27 febbraio 2014)

renzi comunicazione

Fanno discutere e dividono l’opinione pubblica i discorsi con cui Matteo Renzi ha chiesto la fiducia al Senato e alla Camera. C’è chi ne mette in luce l’immediatezza e la chiarezza, chi invece sottolinea la genericità delle proposte e l’eccesso di informalità del premier. Al di là degli aspetti più evidenti un’analisi linguistica dei discorsi alle Camere mette in luce alcuni elementi più profondi della strategia di comunicazione di Renzi, dal ricorso ai giochi di parole all’appello alle emozioni. Proviamo ad analizzarne alcuni e a capire se risultano efficaci.  (altro…)


Alcuni consigli pratici per una presentazione efficace

Alcuni consigli per rendere la tua presentazione più chiara, comprensibile ed efficace: quali colori usare, quali non usare, quanto testo scrivere, come usare le immagini

presentazione efficace

Quante volte avete partecipato a un convegno e avete visto un relatore presentare slide fitte di testo, con colori improbabili o piene di grafici incomprensibili? Il risultato è spesso quello di rendere difficilmente comprensibili anche contenuti molto interessanti. 
(altro…)


Parlare in pubblico: come superare l’ansia, tenere viva l’attenzione e farsi capire

Parlare in pubblico genera ansia e tensione anche negli oratori più esperti. Scopri come dare un’immagine di sicurezza e di professionalità, come usare il corpo, la voce e lo sguardo per attirare l’attenzione di chi ti ascolta e farti capire

parlare in pubblico

Una recente ricerca ha dimostrato che fra le fobie delle persone parlare in pubblico viene prima della guerra, della bancarotta e delle malattie.

Il risultato? Molto spesso chi parla in pubblico inizia a parlare o a leggere il proprio intervento velocemente con la testa tuffata sul proprio testo scritto senza guardare il pubblico. Lo fa a ritmo velocissimo, proprio per finire il più in fretta possibile e terminare la situazione di disagio.

Le persone non riescono a seguirlo, si distraggono o addirittura non riescono a sentire quello che dice. Un oratore che non sa usare il linguaggio del corpo, il tono della voce, che non interagisce con l’uditorio, non consente di far arrivare il suo messaggio.

In questa presentazione ho sintetizzato alcuni di consigli utili sia a chi non è abituato a parlare in pubblico sia a chi lo fa più spesso ma vuole migliorare il suo stile. 

Se sei interessato a migliorare il tuo stile di comunicazione ed essere più efficace dai un’occhiata a ‘Le parole sono importanti’.


Testo su comunicazione politica online

Ciao,

sto scrivendo un testo sulla comunicazione politica online e mi piacerebbe raccogliere il contributo di tanti: di chi lavora nella politica o nella comunicazione, di chi la studia, di chi ne è appassionato.

Mi farebbe piacere ricevere  i tuoi suggerimenti.

(altro…)


“Le nuove forme della partecipazione e della comunicazione”, su Italianieuropei

Il contesto nel quale la politica si muove è mutato in modo radicale. Il primo elemento, macroscopico, da rilevare, è l’incremento della distanza fra gli attivisti di partito e la base elettorale, fra la struttura politica e i cittadini.

Come reagire a questa crisi? Ho analizzato le risposte emerse nei contesti internazionali in un articolo scritto insieme a Mattia Diletti e pubblicato su Italianieuropei  del mese scorso (numero 7-8).

Un primo passo da compiere sta nell’identificare con chiarezza i segmenti di elettorato e di società con i quali ingaggiare un dialogo per tornare a vincere la competizione elettorale.

A ciò deve seguire la messa in campo di strategie volte a riconquistare, attraverso un utilizzo nuovo del web o con azioni di mobilitazione come il contatto porta a porta, i tanti consensi che il Partito Democratico ha perso dal 2008 ad oggi.

Nell’articolo approfondiamo il caso di Organizing for Action, la mobilitazione per l’elezione di François Hollande in Francia che rappresentano alcune manifestazioni di un cambio nel paradigma delle campagna elettorali.


Il web come strumento di ascolto: il mio intervento ad Agorà, su Rai Tre

Il mio intervento nel corso della trasmissione Agorà, su Rai Tre, condotta da Gerardo Greco.

gianluca giansante

La giornalista Mia Ceran mi ha chiesto di commentare il progetto Identify Pd avviato dal Partito Democratico: una campagna di ascolto online per chiedere agli elettori del partito come vedono il Pd.

Puoi vedere il video qui: (altro…)


Comunicazione politica: tre elementi per aumentare l’efficacia dei tuoi discorsi

Spesso si pensa che per essere convincenti sia sufficiente “dire le cose come stanno”.

Ma chiunque abbia provato a convincere una persona che aveva un’opinione diversa dalla sua si sarà accorto che per quanti fatti, ragioni, dati, statistiche gli presentasse, quella persona rimaneva della sua opinione.

Questo accade perché i meccanismi di funzionamento della mente umana sono un po’ diversi dalla rappresentazione che il modello del razionalismo illuminista ci ha proposto.

In questa presentazione troverai alcuni strumenti che puoi usare per aumentare l’efficacia dei tuoi discorsi e che puoi usare non solo in ambito politico, ma anche nel contesto aziendale o a casa, con il tuo partner o i tuoi figli.

[slideshare id=27706723&doc=comunicazionepoliticaefficace-131029152026-phpapp02]

Se hai trovato interessante questa presentazione puoi approfondirla leggendo “Le parole sono importanti“, un testo che approfondisce le tecniche per la costruzione del consenso e la creazione di messaggi comprensibili, convincenti e che non si dimenticano.

Se non visualizzi la presentazione puoi vederla qui: http://www.slideshare.net/gianlucagiansante/comunicazione-politica-efficace-27706723